Property Finder: chi è, quando e perché conviene servirsene

Property Finder: chi è, quando e perché conviene servirsene

Property Finder: chi è, quando e perché conviene servirsene

Quando si tratta di vendere una casa non è raro, anzi in alcune zone è frequente, che chi vende usi dare l’esclusiva per un certo periodo ad una sola Agenzia e sui pro e i contro di questa pratica rimando ad un mio precedente articolo.

Meno frequente invece è dare l’esclusiva ad una sola agenzia quando si vuole comprare un immobile.

In questo caso si incarica in esclusiva un Agente Immobiliare di trovare l’immobile con le caratteristiche desiderate.

In inglese questa figura si chiama “Property Finder” che in italiano suonerebbe letteralmente “Cercatore di proprietà” (immobiliari nel nostro caso) e che ci dà l’idea di cosa ci si aspetti da essa: che ricerchi per noi come un investigatore privato la casa perfetta per noi.

Il vantaggio immediato di questa figura professionale è che ci rapporteremo con una sola persona senza essere tempestati di messaggi e chiamate da Agenzie che non ci ricordiamo neanche di aver mai contattato.

Il vantaggio vero invece è che avendo un accordo di esclusiva egli si prenderà il tempo necessario a trovare l’immobile che abbia davvero le caratteristiche che cerchiamo piuttosto che provare a venderci immediatamente quelli che ha già in portafoglio (anche se sa che non sono proprio quello che stiamo cercando), perché non avrà paura che noi si compri tramite un’altra Agenzia.

Questa figura è tanto più utile quanto più nella zona dove desideriamo comprare le Agenzie sono disposte a collaborare, perché una volta individuata la casa con le caratteristiche giuste, basterà rivolgersi all’Agenzia che l’ha in carico per portare a termine in collaborazione con essa l’affare.

Diversamente se l’Agenzia che l’ha in carico fosse di quelle che non collaborano, perché ha l’esclusiva di vendita su quell’immobile e vuole venderselo da solo, e questi sono gli usi comuni di quella zona, la figura del Property Finder potrebbe essere meno efficace.

Vito Desanguine

15/01/2023